La Biennale di Venezia: 53. Festival Internazionale di Musica Contemporanea

Venezia apre le porte al suono intrecciato alla materia, ospitando da oggi fino al 3 ottobre il 53. Festival Internazionale di Musica Contemporanea, basato su una visione futuristica della stessa.
Il tema di questa edizione porta il nome de “Il corpo e il suono” per celebrare il centenario del Manifesto Futurista.
La manifestazione sarà aperta da una performance di Suguru Goto con l’uso di robot che si terrà nel foyer del teatro alle Tese dell’Arsenale di Venezia.

biennale musica

Quest’anno il festival ha l’obiettivo di dare rilievo al forte significato che ancor’oggi ha la musica del ‘900 nella nostra società, la quale viene spesso influenzata dai suoi effetti.
Proseguendo il percorso avviato dalla nuova direzione di Luca Francesconi lo scorso anno, la Biennale Musica si fa appunto palcoscenico delle diverse tensioni espressive che attraversano il nostro tempo mettendole a confronto con quelle esperienze del passato che hanno lasciato una traccia durevole.
Due sono i filoni che si intrecciano, nel rincorrersi delle diverse poetiche, all’interno del Festival. Da un lato c’è la musica futurista, quella concreta, o quella elettronica, fino alle sue più recenti propaggini tecnologiche – ovvero quella musica che immette materia, imperfezione, corpo e “sporca” l’universo sonoro allargandone infinitamente gli orizzonti; una musica che modifica, amplifica, inventa il suono, oltrepassando il confine con il rumore. Dall’altro lato c’è la musica etnica intesa in tutta la sua più ampia accezione storica e geografica, tutta quella musica che da sempre nasce in relazione con il corpo e con la terra.

Per info labiennale.org

Gli eventi in programma sono molteplici e spazian da un artista all’altro; avranno luogo nei vari teatri dislocati nell’isola, dal Nuovo Teatro La Fenice al Teatro alle Tese, dalla Sala Apollinea al Piccolo Arsenale.

I protagonisti degli intrecci musicali del Festival saranno ensemble e orchestre, invitati a partecipare con la loro esperienza e a collaborare con i compositori: l’Orchestra del Teatro La Fenice, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, l’Orchestra Sinfonica di Padova e del Veneto, l’Orchestra Jfutura, l’Oslo Sinfonietta, il Quartetto Arditti, gli Ensemble Spectra, Arsenale e FontanaMIX.

Per info e acquisto biglietti charta.it

LA BIENNALE
San Marco, 1364/a
Ca’ Giustinian
Venezia

Leave a Reply