Venezia in 72 ore

Venezia, ricca di luoghi intrisi di storia, cultura, opere d’arte ed edifici dall’architettura mirabile noti in tutto il mondo.

PRIMO GIORNO

La prima giornata prevede la visita di Ca’ Pesaro Museo d’Arte Moderna o alle Gallerie dell’Accademia: due collezioni molto diverse tra loro ma egualmente custodi di capolavori dell’arte internazionale. Nel primo potete ammirare la Giuditta II di Klimt ma anche opere di italiani e veneziani anni cinquanta mentre le Gallerie conservano la più grande raccolta di pittura veneziana e veneta.

Ca’ Pesaro Museo d’Arte Moderna – Santa Croce 2076. Info: +390415240695

Gallerie dell’Accademia – Campo della Carità 1050. Info: +390415222247

piazza-san-marco-venezia

SECONDO GIORNO

Proponiamo la visita della Peggy Guggenheim Collection, il più importante museo in Italia per l’arte europea e americana del primo novecento. Annovera maestri delle avanguardie storiche e capolavori di scultura e pittura del dopoguerra. Tra gli artisti: Picasso, Giacometti, Pollock e il gruppo futurista. Nel pomeriggio potete optare per la Galleria Marina Barovier che si occupa esclusivamente di vetro, del novecento e contemporaneo, d’artista.

Galleria Marina Barovier – San Marco 3216, Salizada San Samuele. Info: +390415236748

Peggy Guggenheim Collection – Dorsoduro 701, Palazzo Venier dei Leoni. Info: +390412405411

TERZO GIORNO

Consigliamo, infine, un tour tra le chiese e i monumenti più noti di Venezia. La vostra passeggiata prende avvio dall’area Marciana, cuore dello stato veneziano, dove potrete visitare in sequenza Piazza San Marco, la Basilica, la Galleria di San Marco, la Piazzetta dei Leoni, il Campanile, il Civico Museo Correr, Palazzo Ducale e il Ponte dei Sospiri.

DOVE DORMIRE

Tre proposte che coniugano stile settecentesco e design moderno in location strategiche per visitare la città.

Ca’ Gottardi

Camere in stile e corridoio moderno, un gioco di superfici e luci con effetti a scomparsa. Cannaregio 2283, Salizada Santa Fosca. Info: +390412759333

Hotel Palace Bonvecchiati

Opera integrale di architettura e design, l’intervento è studiato nei minimi dettagli e gioca con contrasti di materiali e colori.

San Marco 4680, Calle dei Fabbri. Info: +390412963111, +390415222344

Charming House DD 724

A due passi dalla collezione Guggenheim, questo B&B offre ospitalità fra design e arte. Sette stanze uniformi per stile e comfort ma ciascuna unica per soluzioni particolari.

Dorsoduro 724, Ramo da Mula. Info: +390412770262


DOVE MANGIARE

Tra scorci suggestivi troviamo la cucina della tradizione e le nuove proposte di respiro internazionale.

Linea d’Ombra

Con ottima vista dalla terrazza sul canale della Giudecca, questo ristorante coniuga design minimal e cucina mediterranea.

Dorsoduro 19, Ponte dell’Umiltà. Info: +390412411881

Bancogiro

Un posto che offe una bella atmosfera, sia per l’aperitivo che per la cena. D’estate ci si siede sui tavoli in un campo affacciato sul Ponte di Rialto.

San Polo 122, Campo San Giacometto. Info: +39041716269

La Bitta

Nella vivace zona di San Barnaba, si trova questa trattoria gestita da marito e moglie, chef e sommelier.

Dorsoduro 2753, Calle Lunga San Brnaba. Info: +390415230531

La Locanda Cipriani

La Locanda Cipriani nel corso degli oltre sessant’anni della sua storia ha visto avvicendarsi nelle sue sale molte personalità illustri e personaggi famosi.

Piazza Santa Fosca, 29 – Torcello (VE). Info: +39041735433

All’Altanella

Il ristorante preferito da François Mitterrand annovera tra le sue specialità tutte veneziane gli spaghetti alla seppia o il risotto di pesce.

Calle delle Erbe, 268 – Giudecca. Info: +390415227780

La Zucca

Un locale molto suggestivo e una volta al tavolo potrete degustare piatti a base di verdure e primizie di stagione.

Santa croce 1762, campo San Giacomo dall’Orio. Info: +390415241570

Leave a Reply