Ristoranti a Torino: il Vintage 1997 su Espresso.it. "Buon gusto Vintage, ma non démodé".

Recensione entusiasta su il Venerdì di Repubblica per il ristorante Vintage 1997 di Torino. Non solo ottima cucina, ma anche impeccabile ospitalità. Con i complimenti di Ferran Adrià.

Gianni e Paola Mura da Espresso.it

Il merito è tutto dei due soci, Umberto Chiodi Latini (sala e cantina) e Pierluigi Consonni (cucina). “Al Vintage una cosa è sicura: non ci saranno mai brutte sorprese”. Questo ha detto il grande Ferran Adrià, non un cuoco qualsiasi. E ha ragione, sottoscriviamo convinti. Non si respira solo cultura tecnica, in queste due sale, ma cultura dell”ospitalità, a partire dal piattino di benvenuto: olio dei monti Iblei e una fetta di pane appena uscito dal forno a legna. A disposizione tre menù: Piemunt (8 portate a 55 euro), Piemunt Plus (13 portate a 75 euro) e Vintage (10 portate a 90 euro). Più una carta che crea davvero l”imbarazzo della scelta.

Leave a Reply