Sideways veronesi. Le strade del vino nelle campagne venete: alla ricerca della degustazione perfetta.

A cura di Nicola Brillo 

Da 2night Magazine Marzo 2009

Se i cinque giorni trascorsi ad assaggiare le degustazioni al Vinitaly di Verona non vi sono bastati, eccovi una guida all’esplorazione in diretta produzione vitivinicola del veronese.
Due sono le zone che abbiamo percorso: la Valpolicella per il celeberrimo Amarone e per il Valpolicella e l’area di Bardolino per combinare una degustazione a una pausa relax sul Lago di Garda. Per ogni azienda che intendete visitare è buona abitudine telefonare prima per concordare l’orario della visita.

 

Le Cantine della Valpolicella
Il nostro tour parte dalla Valpolicella, la zona che a sud è delimitata dall’Adige e a nord dai Monti Lessini. Cinque le cantine scelte dopo un acceso dibattito tra gli esperti di 2night Magazine.

Cantine Bolla. Via A. Bolla, 3 – S.Pietro in Cariano / Fraz Pedemonte (VR). Tel: 0458670911.
Non si  può che partire da questa cantina, una delle più grandi è conosciute, la cui fondazione risale agli Anni Trenta. Le Cantine Bolla in Valpolicella sono collocate nel cuore degli edifici storici a Pedemonte. E’ possibile visitare la Cantina del Nonno, dove sono custodite botti del XIX secolo di inestimabile valore, i fruttai dove vengono appassite le uve destinate a Recioto ed Amarone della Valpolicella, le sale destinate alla vinificazione dove tecnici e operai si avvicendano come in un’unica grande famiglia per verificare ogni singolo processo. Qui gli esperti dell’azienda vi illustreranno le tecniche di lavorazione e vi guideranno nella degustazione.

Azienda Romano Dal Forno. Località Lodoletta, 4 – Frazione Cellore / Illasi (VR). Tel: 045 7834923.
Uno dei personaggi più noti della Valpolicella è Romano Dal Forno. Persona schiva, è conosciuto da tutti come il nome di “lupo solitario della Valpolicella”. Abita infatti in una zona remora ad est di Verona e nella sua azienda è poco incline ai compromessi. La tecnica più d’avanguardia utilizzata da Dal Forno è infatti l’uso delle barrique completamente nuove per far maturare i suoi vini, e le rese bassissime in vigna, che rendono i suoi vini dei monumenti alla grandezza.

Azienda Agricola Allegrini. Via Giare 9/11 – Fumane di Valpolicella (VR). Tel: 045 6832011.
Ha sede presso la corte rurale Corte Giara. Giovanni Allegrini, capostipite della nuova generazione, è considerato, per la sua competenza ed umanità, un protagonista assoluto della storia enologica di questa terra. E vi guiderà a visitare la cantina, tra barrique e botti.

La Casa Vinicola Sartori. Via Casette 2 – Negrar (VR) Tel: 045 6028011.
Nata nel 1898 con Pietro Sartori. Un secolo dopo Andrea, Luca e Paolo, la quarta generazione della famiglia, sono riusciti grazie al loro impegno a portare la produzione aziendale a livelli sempre più alti.

Azienda Agricola Masi . Via Monteleone – Gargagnago (VR). Tel: 045 6832511.
Celebre nel mondo per i suoi vini, in modo particolare per l’Amarone.
Meditazioni e forchette: la pausa al ristorante.
Se tra una degustazione e l’altra, l’appetito si fa sentire, nella zona sono due i locali da segnarsi: Il Giardino Delle Esperidi e Loggia Rambaldi.

Il Giardino delle Esperidi. Via Mameli, 1 – Bardolino (VR). Tel: 0456210477.
E’ stata segnalata da SlowFood come una delle migliori Osterie d’Italia nel 2006 per la sua ricca e qualificata selezione di vini e formaggi di qualità. Ai pochi tavoli di questo locale nel centro storico di Bardolino non troverete il multiforme popolo dei vacanzieri, ma gente del luogo che prende l’aperitivo, sbocconcellando qualche assaggino, in pieno spirito da osteria veneta. Sono presenti trentacinque posti all’interno, fra mobili antichi, bottiglie e ninnoli, r altrettanti all’aperto, sulla via, in zona pedonale. La cucina segue i ritmi delle stagioni e le offerte del mercato: frittelle di pescato di lago, frittelle di baccalà, carne di toro frollata, fettuccine alla lavanda col lavarello, zuppa d’orzo, cappellini al sugo di coniglio con limone e olive, filetti di pesce di lago con salsa balsamica e fagiolini, rosette di lavarello con zucchine e fiori di zucca ripieni, parmigiana di tartufo nero. In alternativa, taglieri di salumi o di formaggi. Come dessert, torta morbida al cioccolato, crème brulè al rosmarino o alla lavanda.

Loggia Rambaldi. Piazza Principe Amedeo, 7 – Bardolino (VR). Tel: 045 6211147.
Affacciata sul porto di Bardolino, la Loggia si trova all’interno di un fabbricato cinquecentesco di scuola di Giulio Romano. Il ristorante è un ambiente semplice e armonioso, e ad accogliervi c’è un grande tavolo ricavato da un vecchio carro di campagna. Ideale per piccoli gruppi di ospiti che amano organizzare pranzi o cene in un’atmosfera riservata, intrattenersi per l’aperitivo o per una degustazione degli ottimi prodotti locali, nonché, grazie all’eccezionale clima di cui gode l’area compresa tra il lago ed il monte Baldo, la degustazione dell’olio d’oliva e di vini di altissimo livello qualitativo. La cantina della Loggia Rambaldi propone un assortimento di circa 120 etichette di ottimi vini italiani e stranieri. In menu proposte a base di carne e pesce che reinterpretano la cucina nazionale e regionale italiana con buon gusto e varietà dagli accenti stagionali.
Le Cantine di Bardolino.
Due sole le scelte per le aziende di questa zona. La nostra selezione combina Storia e Relax sulle colline. Dopo tanto degustare il meritato riposo in un agriturismo sul Lago di Garda.

Conti Guerrieri Rizzardi. Via Verdi, 4 – Bardolino (VR) Tel: 045 7210028.
Questa azienda è presente con cantine nelle quattro zone classiche di produzione dei vini veronesi: Bardolino, Valpolicella, Soave, Valdadige. La sede principale è a Bardolino, nel complesso storico appartenente ai Guerrieri e loro antenati a partire dal 1450. Tutte le uve provengono esclusivamente dai vigneti di proprietà e i vini sono vinificati ciascuno nella cantina situata nella zona di denominazione. E’ possibile assaggiare e acquistare la produzione della cantina.

Azienda Agricola Cà Bottura. Via San Colombano, 51- Bardolino (VR). Tel: 0457211770.
Si espande su una superficie di 10 ettari di terreno coltivato a vigneti e oliveti, si trova sulle colline di Bardolino. Qui si produce Bardolino Classico Doc, un Bardolino Superiore Docg, Bardolino Chiaretto Doc e un Garganese del Garda Doc. La società è a conduzione familiare e gestisce anche l’Azienda Agricola Cà Bottura, che si occupa della gestione della cantina, dell’oliveto e dei vigneti e il sovrastante agriturismo La Zerla. Qui potete andare a cena e assaggiare una delle loro specialità, quali le carni al forno o alla griglia, tutte provenienti dai loro allevamenti di conigli, anatre e faraone: i primi sono tutti preparati con pasta all’uovo fresca fatta in casa. Pranzo possibile prenotare solo il sabato e la domenica.

Leave a Reply