Giusy Ferreri: la cantante con l’X Factor. Reportage dal concerto di sabato 28 marzo a Mantova.

Reportage della 2nighter Beatrice al concerto di Giusy Ferreri

 

 Sabato 28 marzo vengo invitata al concerto di Giusy Ferreri e, avendo seguito e apprezzato i tormentoni che ci hanno accompagnato quest’estate, accetto di buon grado.
Appena entro al Palabam di Mantova rimango colpita da quello che è il pubblico di tale evento… sono perlopiù adulti, pochissimi ragazzini e molte coppie delle quali scopro, con mia grande meraviglia, che è l’uomo solitamente tra i due a conoscere i testi delle canzoni e a cantare a squarciagola durante il concerto.
Giusy appare sul palco con mezz’ora di ritardo,  come solitamente accade per i grandi artisti, sfoggiando un look alquanto aggressivo che sembra “vestire” a meraviglia l’animo rock di tutto il concerto!
Si inizia con “L’amore e Basta!”… canzone che prevede la partecipazione, per l’occasione solo su base, di Tiziano Ferro che ha peraltro  firmato il testo di altre canzoni della cantante, alcune tra le più belle. Il pubblico se prima contenuto inizia a scaldarsi, ad interagire con la cantante, a cantare e a ballare perchè , si, va detto che la musica di Giusy ti fa ballare, ti fa venir voglia di muoverti, ti coinvolge. La sua voce ha la capacità di “riempire” qualsiasi pezzo e colorarlo di nuovo, anche le varie cover che vengono riproposte dalla cantante assumono sfumature nuove date da una timbrica particolare che le permette di giocare con le note.
Il Palabam, poi,  esplode alle prime note di “Non ti scordar mai di me”… come a suggellare il successo di una canzone che ci ha accompagnato per tutta un’estate e non ci ha ancora stancato… tanto che poi viene riproposta in chiusura nella versione spagnola. Il concerto finisce dopo circa un’ora e mezza e, uscendo, si avvertono i primi commenti a caldo… Giusy è piaciuta… per il suo modo di trasformare, grazie alla sua voce, la sua presenza minuta e a tratti timida in una forza trascinatrice e irresistibile.

Leave a Reply