Girare i dischi con tette al vento. Alle topless dj piovono richieste dai club di mezzo mondo. Presto arriveranno anche in Italia. Come disse Niki Belucci “Che importa saper veramente girare i dischi quando si sa suonare il piffero?”.

Il nuovo fenomeno che sta invadendo i dancefloor dei club del pianeta è quello delle topless dj, non semplici donne dj, ma performers che esibiscono i loro fisici statuari senza veli mentre mixano i loro brani alla consolle.
In Italia ancora questo tipo di performance è ancora agli inizi ma la top topless dj Mari Ferrari assicura che non dovremo aspettare a lungo e che già sta organizzando nuove date italiane per le sue performance.

Mari è giovanissima e lavora dietro la consolle da soli 2 anni ma già ha conquistato una fama mondiale ed è richiestissima non solo in Russia (suo Paese d’origine), ma anche in Europa e negli States.
Repubblica.it, oggi lanciava sulla sua HP un’intervista rilasciata a m2o. Ad una domanda riguardo gli inizi della sua carriera, risponde candidamente: “Mi trovai di fronte ad una scelta: seguire la via “classica”, e raggiungere il successo dopo anni, o diventare una topless dj e sfondare in un mese. Ho scelto senza esitazioni la seconda possibilità, e sono felicissima di aver scelto bene.”
Se è vero che tutto ha un prezzo, per Mari il gioco vale la candela, infatti afferma: “Ci sono molte ragazze che odiano la parola “topless”, e credo che questo sia sbagliato.. come credo che se avessero qualcosa da mostrare non la odierebbero”.
D’altronde mostrandosi senza veli dietro la consolle di successo ne ha avuto parecchio. Un successo facile e veloce.
Ad ogni modo afferma che il centro dello show rimane comunque la musica e il fatto che il pubblico balli tutta la notte, in cui il topless fa parte di uno show ben coordinato.
La bellezza salverà il mondo, ha scritto sulla sua pagina di myspace.
Viva la sincerità.

Leggi l’intervista completa

Leggi l’intervista in pdf a Niki Bellucci, la topless dj che aprì la strada a tutte le colleghe, fatta da Marco Trabucchi e uscita sul 2night Magazine – dicembre 2007.

One Response to “Girare i dischi con tette al vento. Alle topless dj piovono richieste dai club di mezzo mondo. Presto arriveranno anche in Italia. Come disse Niki Belucci “Che importa saper veramente girare i dischi quando si sa suonare il piffero?”.”

  1. fabriziopiludu  on luglio 17th, 2010

    Non hanno freddo queste donne?
    I clienti della discoteca mi sembrano vestiti abbastanza pesanti!


Leave a Reply