Capodanno intorno al mondo (II parte) – Londra, Dusseldorf, Bondi Beach

Inghilterra, Germania e Australia: se per Capodanno siete da queste parti non perdetevi uno di questi tre appuntamenti. Ballare allo sfinimento travolti dall’oceano bianco o per cavalcarlo, veramente, l’oceano… a Bondy Beach!

LONDRA – ELTON JOHN ALLA O2 ARENA
L’intramontabile Sir Elton John è la guest star della festa di Capodanno alla O2 Arena (nuova incarnazione del Millennium Dome) di Greenwich a Londra. Il cantante continua così la tradizione del concerto di inizio anno ma cambia location, addio Las Vegas che lo ospitava dal 2004, e felice ritorno a casa. Il programma prevede John, il pianoforte rosso in tema e una carrellata delle sue hit più famose. Una serata all’insegna della nostalgia e certamente foriera di grandi emozioni.

DÜSSELDORF – SENSATION, OCEAN OF WHITE
E’ una Sensation White anche a Capodanno e tocca nuovamente a Düsseldorf, alla LTU Arena, ospitare alcuni tra i più famosi dj della scena mondiale e qualcosa come 40.000 persone rigorosamente vestite di bianco. Musica dance, house, trance e techno e una line up che vanta i nomi di Loco Dice, Sebastian Ingrosso, Silvester Moment, Roger Sanchez, Megamix, Moguai, Mousse T, Moonbootica.

BONDI BEACH, AUSTRALIA – SHORE THING 2008
Quello con Shore Thing è ormai diventato un appuntamento “leggendario” per gli amanti della musica dance. I motivi principali sono due: Bondi Beach, punto di riferimento imprescindibile per australiani e stranieri uniti dalla passione per il surf e una line up che di per sé evoca balli scatenati e totale empatia. Guest del Capodanno 2008 gli Underworld, Eric Prydz e The Presets ma altri nomi sono in arrivo. Stay tuned!

(2 – Continua)

Leave a Reply