Photoblog Party (5)

In Italia, il Magnolia e il Rocket di Milano sono tra i posti più ‘photoblog friendly’ e pure le serate Pervert non scherzano, visto quanto amano scherzare con sesso & dintorni Obi Baby e il suo staff.  Tra le novità cittadine da citare senz’altro il nuovo sabato del De Sade, Groove, che recentemente ha ospitato proprio Dj Cat. Sui flyer della one night, li trovate su Myspace.com/groovemilano poi, non ci sono i soliti top dj ma tanti clubber con i loro gusti e interessi, musicali e non. Non è un caso che Fabietto, uno degli organizzatori, sia anche un grafico e un webmaster, uno che passa ore e ore davanti al computer.  Ma il confronto con i club d’oltreoceano è schiacciante: all’estero i blog dei club si fanno per passione, anche per cazzeggiare… da noi di solito quel che conta d’una pagina Myspace è l’impatto grafico, se è glamour ci si accontenta.  

  Il risultato è che solo su un vero photoblog Made in Italy come Diedlastnight.com si naviga divertendosi.  Chi naviga su questo sito ha 20-35 anni e lo fa per almeno 5 minuti. La gallery legata a una serata o a un evento in una settimana di solito colleziona 10.000 pagine viste, mica poche.  E’ nato nel 2006 e per ora resta un lavoro notturno per chi l’ha creato, il che non è male, perché chi crea siti di questo tipo deve recuperare le spese divertendosi, il resto si vedrà.  Come tutti i progetti italiani che guardano al mondo, Diedlastnight è scritto in inglese e taglia fuori chiunque non lo parli almeno un po’, anche se, come negli ‘originali’ americani sono le immagini a parlare.  Ci trovi belle ragazze che ballano a occhi chiusi, matti con in testa una maschera da tigre, gruppi di amici che si spintonano allegramente e pure un tizio che a una festa legata alla moda si è tenuto addosso la maglietta, ma si è tolto pantaloni e mutande rimanendo, come dire, nature…Grazie a siti e alle loro foto, la notte dura tutto il giorno e poi ancora e perdersi sul web può essere divertente.  Ma visto che la cosa più divertente è scattare oppure farsi scattare foto e solo dopo andare a vederle su internet, ci vediamo in giro, dopo una certa ora.  Di notte è buio, diventare stelle è più facile.  Chi è ancora incerto inizi a sentire a ripetizione Superstar di Lupe Fiasco, soprattutto il ritornello.  In quel momento si sente, a ripetizione, il rumore metallico d’un flash.   

Leave a Reply