Una, tante… Mille Parigi

Parigi è bella e divertente ad ogni del giorno e della notte e per ogni momento della giornata c’è il luogo giusto, il locale giusto, mentre passeggi puoi sempre imbatterti in un caffè bistrot di tuo gradimento: ce ne per tutti i gusti, dai locali adatti a famiglie e gente attempata, ai locali più giovani e trend a quelli più hard e trasgressivi.

Qui, più che altrove arte, moda design, gusto eleganza, ma anche curiosità, kitsch, hard, trasgressione, si mescolano continuamente donando alla città quella atmosfera che la rende unica. Passeggiando per il quartiere di Les Halles che è uno dei più centrali, lungo il dedalo di vie che incrociano Rue de Rivoli si trovano posti carini per mangiare e per un aperitivo, lungo la via del mercato, invece, a parte la pasticceria cara alla regina Elisabetta e qualche bar – bistrot unicamente per turista si trova ben poco. Se l’obiettivo, come nel nostro caso, è un cenetta in stile parisienne Le Tambour, in rue de Montmartre è quello che fa per voi. Per il dopo cena le scelte a Parigi sono tante, rimanendo in centro, passando accanto al centro Pompidou, ci si può dirigere nel quartiere Marais. Luogo di incontro di artisti (), cuore della comunità ebraica parigina, questa è una delle roccaforti dei locali omosex: Open bar, Amnesia Le queen solo per citarne alcuni. Ma, omosex a parte, Marais è il posto ideale per passare la serata dall’aperitivo al dopocena, fermandosi magari a mangiare gli splendidi falafel dietro a Place de Vosges, da l’As du Falafel… Ok, e qui non abbiamo ancora detto nulla….se siete davvero pronti alla trasgressione, se amate il kitsch e quant’altro Pigalle è una tappa irrinunciabile, ma dopo una certa ora, diventa difficile tenere lontani i buttafuori dei locali, neroni alti e grossi che insistentemente ti offrono ogni tipo di divertimento…magari è meglio non andare accompagnati, oppure optare, come ho fatto io, per una passeggiatina diurna….Sempre in tema di divertimenti tornando topograficamente indietro, subito dopo Marais, l’altro punto di riferimento per i locali è sicuramente Bastille. Qui le viuzze sono strette e caustiche, ci sono molti pub, bistrot e se ti va, proprio vicino alla metro c’è un posto che fa crepes eccezionali, ma sopratutto, proprio sulla piazza della bastiglia trovate il Cafè des Phares, uno dei primi cafè filosofici, qui oltre a fare dissertazioni, potrete mangiare, come ho fatto anche io, un croque monsieur (tramezzino ricoperto di formaggio, farcito con prosciutto). Altro quartiere degno di nota, sempre centralissimo è Odeon – Saint Germain de Pres, dove troverete anche una bellissima galleria coperta con due dei più antichi bistrot parigini, sono cari, ma una volta nella vita…Ora, lasciando alle spalle i quartieri più centrali, facendo un pò di strada in metro vale la pena andare a Belville. E’ un quartiere multiculturale, paragonadolo a Roma sembra di stare nei pressi della stazione Termini. Qui, oltre agli immigrati abitano anche artisti, pittori. Lungo la strada si trovano brasserie che vendono pani strani e dolci anche più strani…ma che superata la diffidenza è piacevole assaggiare. Di giorno si tiene un enorme mercato, dove i profumi forti delle spezie si mescolano agli altri dando l’impressione di trovarsi in luogo esotico lontano da Parigi….Qui trovi anche molti locali alla moda e interessanti come come L’Aram, dove si organizzano mostre, eventi, meating. Da queste parti ho mangiato il couscous più buono che abbia mai assaggiato… Ora, se, come me, rimarrete affascinati da Belville quello che fa per voi è il mercato delle pulci di porte di Clignancourt è eccezionale. Si tratta di uno dei mercati delle pulci più grandi d’Europa…. Qui potrete trovare mobili di antiquariato e moderniariato di ogni tipo, vestiti vintage e d’epoca di ottimo fregio, atelier di artsiti, come anche piccoli atelier di artisti, negozi di oggettistica, robivecchi..restauratori…fino alle moderne bancarelle di vestiti più dozzinali e a buon mercato. Anche qui un buon kebab è consigliato!

 Ecco un breve indirizzario

 Le Tambour, 41 rue de Montmartre - restaurantletambour.com

Centro Poumpidou. 19 rue Beaubourg - www.centrepompidou.fr

Le Queen – 102 avenue des Champs Elisèes - www.queen.fr

Amnesia – 24, rue de l’Arrivèe www.amnesia.fr 

As du Falafel – 32 rue Rosiers  

 Cafè des Phares – 7 place Bastille

 Aram – 99 rue du faubourg du Temple

 

se vuoi vedere tutte le foto, clicca qui 

Leave a Reply