Una Serata “Burlesque”

Pizzi, piume, merletti, busti e frustini, spugne e bolle di sapone in una parola miss la Plume…

Un vezzoso spogliarello nell’insolita cornice dei giovani e meno giovani della Roma bene, con tanto di paparazzi e una Flavia Vento entrata di soppiatto. Immaginatevi un piccolo palco allestito nello splendido giardino all’italiana che circonda la famosissima Casina Valadier, forse a qualcuno questo nome non dice nulla, ma a Roma questo nome riecheggia gli anni roboanti del cinema italiano anni 60, della Dolce Vita, dei grandi artisti e registi….Insomma, cercate di immaginarvi un posto meraviglioso, frequentato oggi da gaga e quant’altro per una serata teatro di uno spettacolino ose’ che fa sorridere gli attempati e attempate astanti, che intriga e affascina i più giovincelli, ma che sostanzialmente sembra un po’ estraneo al contesto, un tuffo in un quadro di Lautrec nella lasciva Parigi della bell’epoque. Se ci si guarda intorno non ci si può confondere, si fa quasi difficoltà a comprendere se lo spettacolo sia la varietà umana che si accalca in giardino, “mascherata a festa” o la deliziosa artista che si destreggia sul palco con la sua invidiabile lingerie…ma….

Piccantissima Eve La Plume volteggia sul palco agitando i suoi vestiti che man mano fa cadere a terra graziosamente e con delicatezza, sono momenti di pura poesia quando seduta sul pizzo di una sedia, la giovane donna si sfila delicatamente le calze….Tre i momenti dello spettacolo, quello con le piume sicuramente il più suggestivo, ma anche la chiusa nella vasca da bagno rosata, con tanto di spugna e bolle di sapone era davvero niente male! Burlesque che si prende gioco degli astanti incantati da un fascino ed un erotismo d’altri tempi.

 

Se vuoi vedere tutte le foto clicca qui

se vuoi vedere una esibizione di miss Eve La Plume clicca qui

Leave a Reply