Summer Tour? No Grazie

spiaggia.jpg

Qualche anno fa erano una novità piacevole. Parlo dei beach tour estivi, eventi in cui le aziende fanno conoscere i loro prodotti regalandoli o facendoli assaggiare ai bagnanti. Mi ricordo benissimo il pomeriggio in cui Enzo Mammato che a Porto Cervo, precisamente a Liscia Ruia (long beach) urlava come un matto al microfono: “le maglie Guru, le maglie Guru…”. Quel tipo di promozione funzionò e il giorno dopo eravamo tutti vestiti da Matteo Cambi, vu cumprà compresi. Oggi questo tipo di approccio dilaga: ogni radio fa un paio di tour in spiaggia pagati profumatamente dai suoi sponsor e un aperitivo business al Billionaire costa 20.000 euro (date un occhio al sito). Ma la caccia al gadget, al free drink al cappellino, alla maglietta, funziona ancora? Forse è necessario usare un po’ più di creatività, come capita in tour pensato bene, Passion Tour by Control & 2night. Si clicca su passiontour.2night.it, si risvegliano i sensi con un giochino d’affinità di coppia che racconta i nuovi condom al cioccolato, menta, pesca e fussion… e se si è fortunati si vince un viaggio in due a Ibiza, un’isola che non è cool, questo no, ma sexy & calda di sicuro. Se ti è piaciuto il post, ne trovi altri di questo tipo su www.ffwdblog.it

One Response to “Summer Tour? No Grazie”

  1. Matteomtt  on giugno 7th, 2008

    …ibiza è tutto non solo cool…per il resto è come per le serate…c’è bisogno di fantasia e innovatività…giusto???


Leave a Reply