Il bel Riccardo Scamarcio torna al cinema “A colpo d’occhio”!

Riccardo Scamarcio, bello e maledetto del cinema italiano, è passato al Cinecity di Padova per presentare in anteprima il suo ultimo film “Colpo d’occhio” insieme al regista Sergio Rubinie e Vittoria Puccini. Immancabile il corteo di adoranti teen-ager in visibilio per foto e autografo con il loro idolo. Cosa colpisce più di lui? “Ha uno sguardo magnetico, ti ipnotizza” il commento di molte giovani fan. La storia parla in sintesi di un triangolo amoroso fra Rubini, nei panni del critico d’arte Lulli il talentuoso scultore da lui scoperto Adrian (il divo pugliese) e l’ex amante del primo che si innamora del giovane artista (la splendida ex Elisa di Rivombrosa).

 

“E’ da tempo che seguivo Rubini e avevo voglia di girare con lui anche per dare prova della mia crescita professionale – ci ha dichiarato la star lanciata da “3 metri sopra il cielo” in camicia bianca, giacca scura e jeans – quando mi ha proposto il copione avrei dovuto interpretare un musicista, però dato che mia madre era pittrice mi ispirava più un artista figurativo e così abbiamo scelto lo scultore”. Come ti sei trovato con Vittoria? “Lei è distante ma intensa. Io, invece, sono più sanguigno; preferisco lavorare di pancia”. Non può mancare un accenno alle immagini di sesso con la Puccini, per la prima volta nuda.. “Non ho problemi a girare scene di questo tipo, anzi dopo aver visto “Lussuria”, vorrei fare anch’io del sesso iperrealistico!”. Un vero sex-symbol, non c’è che dire.. 

Paolo Braghetto

Leave a Reply