FuoriModa

 

Si è conclusa lo scorso venerdì la Milan Fashion Week. Poco il “movimento”, pochissimo il fermento creativo. Un tentativo di ribaltare la frittata parte da Esterni, che – come di consueto – ha organizzato la sua catwalk alternativa.

 Unitamente all’ormai celebre fashion show (quest’anno in Piazza Affari) a base di modelle e modelli reali che indossano prima di tutto la loro personalità, Esterni ha voluto lanciare un appello ai grandi marchi della moda, affichè contribuiscano e sostengano un nuovo “sogno” – quello di creare un FuoriModa, come è già stato fatto con il Salone del Mobile e con la Design Week. Un progetto “inclusivo” pensato affinché la maggior parte dei milanesi non si trovino esclusi dalla Settimana della Moda e dai suoi eventi esclusivi ed elitari, bensì scoprano un’ulteriore occasione per vivere la città. Gli aggiornamenti al prossimo giugno – forse si potrà trarre un primo bilancio sull’andamento del dialogo tra lo staff di Esterni e le più importanti case di moda, tra cui si annoverano già Enrico Coveri e Romeo Gigli

Leave a Reply