Candidamente Martin Margiela

46, Via della Spiga. Dopo Tokyo, Bruxelles, Parigi, Londra, New York e Hong Kong, il vessillo bianco di Maison Martin Margiela sventola anche nel quadrilatero della moda milanese. Ieri, martedì 25 settembre, l’opening party della nuovissima boutique monomarca, nel fitto calendario di eventi di MilanoModaDonna. More…


I milanesi che già avevano toccato con mano il candido mondo Margiela, visionandone lo scorso anno la mostra “Artisanal” (@ 10 Corso Como), non si saranno certo sentiti spaesati tra i “nudi” ambienti del negozio, con tanto di press officers e addetti alla vendita in camice bianco, quasi “medico”. A riscaldare l’atmosfera tantissima gente, percussioni tribal provenienti dal giardino ricoperto di ghiaia bianca, ed un ottimo Nero D’Avola, da accompagnare con il fingerfood di rito. E poi gli abiti – piantina alla mano per orientarsi tra le varie collezioni – “Capi, accessori e oggetti rielaborati a mano per la donna”, Capi, accessori e oggetti rielaborati a mano per l’uomo e così via… Prima di abbandonare il vascello, carico per il troppo peso, individuo quello che sarà il mio prossimo acquisto per l’autunno-inverno ormai incombente: una t-shirt “concettuale” giallo limone, avvolta da numerosi “anelli-stringhe” di colore nero – pezzo hot da sfoggiare nelle serate clubbing “giuste”.

Me la caverò con soli 155 euro…

Leave a Reply